COME ORGANIZZARE UN WEEKEND IN MONTAGNA!

DSC_0016

L’inverno avanza ormai a grandi passi, quale periodo migliore per organizzare una gita in montagna?

Molti prediligono il paesaggio montano d’inverno, altri lo amano soprattutto d’estate, io lo adoro tutto l’anno! Oggi ho deciso di condividere con voi alcuni consigli su come organizzare al meglio il vostro soggiorno in montagna. Tutti i suggerimenti che vi espongo oggi sono frutto della mia esperienza.

Ready? Let’s go!

  • Occhio al meteo! Prima di partire per qualsiasi escursione controllate sempre le previsioni del tempo. Molti non immaginano quanto il meteo possa cambiare velocemente in montagna. Se non si conosce bene il luogo della gita e il tempo non è dei migliori, cambiate itinerario e cercate delle mete alternative più facili da raggiungere.
  • A ogni stagione il proprio outfit! Avere un abbigliamento comodo e funzionale in montagna è d’obbligo. D’inverno si prediligono tessuti impermeabili e caldi, mentre d’estate sono indispensabili vestiti leggeri e traspiranti. E’ sempre bene avere con sé una giacca a vento o un k-way utili sia per le giornate ventose che per ripararsi dalle precipitazioni. Vestirsi a cipolla e portarsi dietro un cambio è assolutamente un must have!
  • Ali ai piedi! Per anni ho lottato contro scarpe/scarponi che non mi soddisfacevano a pieno durante le mie passeggiate. Avevo sempre paura di scivolare e non mi fidavo a pieno delle mie calzature. Personalmente da quando ho scoperto le scarpe de La Sportiva non le ho più abbandonate! Non andate al risparmio proprio sulle scarpe, sono fondamentali per la riuscita di una bella escursione. Ricordate sempre: scarpe comode!
  • Mai rimanere senza cibo e acqua! Quando si prepara lo zaino per un’escursione o una gita è bene includere sempre delle bottigliette d’acqua, tavolette di cioccolato, frutta (banane), pane e snack. Di recente ho scoperto i frullati monodose del Lidl “fruit&go squeezer” 100% frutta davvero ottimi e perfetti per le gite. Evitate di bere direttamente dai ruscelli di montagna sia per igiene (non potete sapere da dove arriva l’acqua) sia perché la temperatura dell’acqua è in genere molto fredda e potrebbe farvi star male.
  • Kit Pronto Soccorso! Portate sempre con voi dei cerotti, delle salviette disinfettanti, fazzoletti di carta e antistaminici, soprattutto se siete dei soggetti allergici.
  • Sai dove vai? Molto spesso in montagna (soprattutto in alta quota) la rete telefonica potrebbe non prendere. Se state visitando un posto nuovo, salvatevi la mappa sul cellulare in modo da poterla vedere anche offline oppure portatevi dietro la cartina geografica del luogo che è sempre molto attuale.
  • Rispettate sempre la flora e la fauna! Ricordatevi che quando passeggiate in mezzo alla natura voi siete ospiti all’interno di un quadro quadro. Se fate un picnic e avete prodotto dei rifiuti fate un sacchetto e portatelo via con voi, non abbandonate rifiuti in mezzo al prato. Se andate in montagna nel periodo della fioritura, non recidete i fiori solo per il gusto di farlo, molte specie sono protette. Se avete la fortuna di vedere animali selvatici, non cercate di avvicinarli o accarezzarli, perché non potete mai sapere come reagiscono.
  • Accendino, corde e coltellino! Sembrano delle banalità ma sono tre accessori davvero molto utili che occupano poco spazio nello spazio e in alcune occasioni fanno davvero la differenza.

Questo slideshow richiede JavaScript.

  • Non allontanatevi dal sentiero! Un po’ come Gandalf  consiglia a Bilbo Baggins e ai nani di non lasciare il sentiero inoltrandosi nel Bosco Atro, anche io vi consiglio di non perdere mai di vista la strada. Può sembrare una banalità ma, soprattutto se non si conosce il posto, è bene non allontanarsi dal sentiero. Questo è sicuramente il primo consiglio che vi viene dato quando decidete di fare una gita o un’escursione in montagna. Anche se avete dei bambini, più o meno piccoli, premuratevi che non si allontanino troppo da voi.

Spero che questi piccoli consigli possano tornarvi utili. Io in questi giorni sto organizzando la mia gita in Trentino Alto Adige, in particolare nella zona che va dalla Valle Casies al Lago di Braies, quindi stay tuned perché ovviamente vi porterò con me alla scoperta di questi fantastici posti! Vi mostrerò dei contenuti sia sul mio profilo Instagram @elenalifestuff che qui sul blog.

Se state organizzando anche voi un soggiorno, in qualsiasi località, vi segnalo che su www.airbnb.it avete uno sconto di 25€ cliccando qui.

Avete dei consigli su cosa non posso assolutamente perdermi durante la mia visita in Trentino?

Annunci

2 risposte a "COME ORGANIZZARE UN WEEKEND IN MONTAGNA!"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...